HOME WWW.ROMAMOR.NET HOME
BACK

EUROPA LEAGUE 2020-2021

HOME

 

SEMIFINALI
L'AVVERSARIA
MANCHESTER UTD

29 APRILE 2021 - H 21.00

MANCHESTER UTD-ROMA 6-2
6 MAGGIO 2021 - H 21.00
ROMA-MANCHESTER UTD

 

QUARTI DI FINALE
L'AVVERSARIA
AJAX

8 APRILE 2021 - H 21.00

AJAX-ROMA 1-2
15 APRILE 2021 - H 21.00
ROMA-AJAX 1-1

 

OTTAVI DI FINALE
L'AVVERSARIA
SHAKHTAR DONETSK

11 MARZO 2021

ROMA - SHAKHTAR 3-0
18 MARZO 2021
SHAKHTAR - ROMA 1-2

 

SEDICESIMI DI FINALE
L'AVVERSARIA
SC BRAGA

18 FEBBRAIO 2021

SC BRAGA - ROMA 0-2
25 FEBBRAIO 2021
ROMA - SC BRAGA 3-1

 

LA FASE A GIRONI
13 AS ROMA
10 YOUNG BOYS (CH)
5 CFR CLUJ (ROM)
5 CSKA SOFIA (BUL)
LE PARTITE

22.10.2020 - H 18:55

YOUNG BOYS - ROMA 1-2
29.10.2020 - H 21.00
ROMA - CSKA SOFIA 0-0
05.11.2020 - H 18:55
ROMA - CFR CLUJ 5-0
26.11.2020 - H 21:00
CFR CLUJ - ROMA 0-2
03.12.2020 - H 21:00
ROMA - YOUNG BOYS 3-1
10.12.2020 - H 18:55
CSKA SOFIA - ROMA 3-1

 

-
ROMAMOR
-

I FATTI
Premessa la grande differenza di valori in campo, ovviamente a favore degli inglesi, che già alla vigilia avevamo tutti sottolineato, la Roma perde per infortunio dopo 3 minuti una pedina fondamentale del suo centrocampo: Veretout. Al suo posto entra un Villar che non sembra essere più quello ammirato fino a qualche settimana fa e comunque, per caratteristiche, non esattamente la copia del francese. Nonostante l'ennesima mazzata... (CONTINUA)

 

IN SEMIFINALE IL MANCHESTER UNITED
Accoppiamenti già fatti in sede di sorteggio dei quarti di finale. Sapevamo già che eliminando l'Ajax avremmo trovato in semifinale quasi sicuramente la grande favorita per la vittoria finale di questa Europa League: il Manchester Utd. Eliminato il Granada con un doppio 2-0, gli inglesi si presentano da grandi favoriti a questa semifinale, ma lo erano anche Braga, Shakhtar e Ajax...

-

AVANTI CON MERITO
La Roma bissa la vittoria di Amsterdam con un pari all'Olimpico e approda alla sua seconda semifinale europea in tre anni (l'altra nella Champions League 2017-18) grazie a due partite perfette. Due partite dove la grande favorita Ajax non ha mai impressionato, né impensierito più di tanto i giallorossi, al pari delle due precedenti Braga e Shakhtar, favorite sulla carta, ma finite entrambe a far compagnia alle altre eliminate... (CONTINUA)

-

ROMA, SOLO ROMA, ROMA E BASTA
Unica italiana rimasta in Europa, la Roma vince ad Amsterdam contro l'Ajax e mette il sigillo giallorosso sul primo dei due tempi di questo quarto di finale di Europa League. Una vittoria che in molti si sono affannati a definire figlia di episodi fortunati, dimenticando che se la fortuna ha voluto che Tadic tirasse il rigore del possibile 2-0 in bocca a Pau Lopez e se il giovane Scherpen avesse aiutato Pellegrini... (CONTINUA)

-

PROSSIMA AVVERSARIA: AJAX
Alla Roma vincitrice ieri sera a Kiev, l'urna di Nyon oggi regala l'Ajax. Niente di nuovo, per quanto riguarda la nostra fortuna nei sorteggi. Evitate le due inglesi (ManUtd e Arsenal) ci tocca quella più pericolosa delle cinque rimaste: l'Ajax che sta dominando il suo campionato con 8 punti di vantaggio sulla seconda e una partita in meno. Retrocessa dalla Champions League, ha eliminato il Lille ai sedicesimi e lo Young Boys agli ottavi, vincendo come la Roma tutte le quattro partite. Andata ad Amsterdam l'8 aprile, ritorno all'Olimpico il 15 aprile.
Già definiti anche gli accoppiamenti di semifinale. Chi passerà questo turno, troverà nel prossimo la vincente tra Manchester United e Granada.

-

RESTA SOLO LA ROMA
Italiane tutte fuori dalle competizioni europee, AD ECCEZIONE DELLA ROMA, vittoriosa oggi a Kiev. All'Inter eliminata già a dicembre, ultima del suo girone di Champions League e Napoli fuori per mano del Granada ai sedicesimi di Europa League, si sono aggiunte nell'ordine: Juventus eliminata agli ottavi dal Porto contro tutti i pronostici, Atalanta eliminata dal Real Madrid e Lazio ovviamente eliminata dal Bayern Monaco.... (CONTINUA)

-

UNA ROMA PERFETTA
Una Roma perfetta domina la partita e regola la pratica Shakhtar con un perentorio 3-0, mettendo una seria ipoteca sul passaggio del turno. Fonseca indovina tutto, contro un'avversaria che conosceva molto bene, avendola allenata nei tre anni precedenti il suo arrivo a Roma. In campo, un Pellegrini sontuoso ha illuminato la scena, rompendo gli equilibri con un gol bellissimo e deliziando la platea, purtroppo solo televisiva, con una serie di giocate sopraffine. A segno anche El Shaarawy al primo gol dal suo ritorno in giallorosso, così come Mancini, ancora lui, che con quello di oggi arriva a cinque gol... (CONTINUA)

PROSSIMA AVVERSARIA: SHAKHTAR DONETSK
Neanche il tempo di festeggiare la vittoria di ieri sera con il Braga, che è già tempo di sorteggi. L'urna di Nyon oggi ci rimette di fronte gli ucraini dello Shakhtar Donetsk, già incontrati 3 volte (tutte in Champions League, una nella fase ai gironi e due negli ottavi), con un bilancio complessivo di 2 vittorie e 4 sconfitte. Ex squadra di Fonseca anche questa, speriamo di farle fare la stessa fine dei portoghesi del Braga.

-

ROMA AGLI OTTAVI
Nonostante le difficoltà legate alle assenze per infortunio, tutte concentrate nello stesso reparto, quello difensivo privo di Smalling, Ibanez e Kumbulla (oltre a Fazio e Juan Jesus fuori lista UEFA), la Roma vince anche il ritorno di questi sedicesimi di finale. Lo fa in grande scioltezza, senza praticamente mai rischiare e dominando un'avversaria che alla vigilia prometteva di sfruttare proprio il punto debole di cui sopra... (CONTINUA)

-
SPIRITO DI SQUADRA
Volendo evitare l'inflazionato e fin troppo facile "SBRAGATI" come titolo di questa riflessione post partita, mi limito a sottolineare l'aspetto che più mi è piaciuto della vittoria giallorossa in terra lusitana: lo spirito di squadra col quale gli uomini di Fonseca hanno portato a casa il primo dei due round dei sedicesimi di finale di Europa League. Una prova di maturità e di sacrificio da parte di tutti, soprattutto di chi, costretto dagli infortuni di Cristante e Ibanez a giocare fuori ruolo, ha permesso alla Roma di portare a casa un risultato... (CONTINUA)
-
CI TOCCA IL BRAGA
Attualmente seconda con 18 punti (dopo 8 partite giocate) nella classifica del campionato portoghese, dietro lo Sporting Lisbona (22) ed a pari punti col Benfica. Seconda anche nel girone di Europa League, a pari punti con il Leicester, ma dietro gli inglesi negli scontri diretti.
Un'avversaria sicuramente non di primissima fascia, almeno sulla carta, ma degna di rispetto. Sarà un ritorno a casa per Paulo Fonseca, allenatore dello Sporting Club Braga nella stagione 2015/16, con la quale ha vinto la Coppa di Portogallo battendo in finale il Porto.
-
SCONFITTA INDOLORE, MA...
Con la qualificazione ed il primo posto già in cassaforte, Fonseca si concede un ampio turnover. Tanti i big lasciati a casa ed al loro posto tanti ragazzi della primavera tra campo e panchina, per quella che è senz'altro la formazione giallorossa più giovane della stagione. Inoltre, problemi gastroenterici per Calafiori e problemi fisici anche per Mirante, lasciati entrambi a casa. Al loro posto l'esordiente Bamba e l'altrettanto esordiente... (CONTINUA)
-
PRIMI NEL GIRONE!
L'unica italiana nelle due competizioni europee che con una giornata d'anticipo, si qualifica da prima nel suo girone, è la Roma. Sicuramente il girone capitato ai giallorossi non era di quelli difficili, ma la sensazione che la Roma di quest'anno sia più squadra e più consapevole dei propri mezzi di quelle viste ultimamente, è davvero forte. Staremo a vedere... (
CONTINUA)
-
FREDDO, NEBBIA E ASSENZE
Prevedibile il turn over annunciato e operato da Fonseca, visto il valore dell'avversaria già battuta pesantemente 3 settimane fa, ma soprattutto in vista del periodo di fuoco con una partita ogni tre giorni fino alla sosta natalizia. Con i big lasciati prudentemente in panchina, a centrocampo si rivede Diawara a far coppia con Villar sempre più dentro il progetto dell'allenatore e sugli esterni Peres e Calafiori, quest'ultimo alla sua prima della stagione. In avanti si rivedono Pellegrini e Perez, dietro la punta centrale Mayoral... (
CONTINUA)
-
DEDICATA A GIGI
La Roma onora nel migliore dei modi la scomparsa dell'immenso e mai, da oggi in poi, abbastanza rimpianto Gigi Proietti. Simbolo indelebile, con la sua ironia pungente, colta e mai volgare, di una romanità antica e ahinoi dimenticata dalle nuove leve. Straordinario poliedrico mattatore romano (e romanista) in tutti i campi che l'hanno visto impegnato: cinema, teatro, musica e televisione. Nel giorno dei suoi funerali, con Roma e l'Italia tutta, in lacrime per la sua scomparsa avvenuta per ironia della sorte, il giorno del suo ottantesimo compleanno (2 novembre 1940-2020), l'AS Roma si unisce al cordoglio cittadino e nazionale, con la sua immagine proiettata sui maxischermi dell’Olimpico prima della partita ed il lutto al braccio dei giocatori giallorossi. Cha la terra ti sia lieve, Gigi... (
CONTINUA).
-
UNA PROVA INSUFFICIENTE
L'avversaria di stasera, che non possiamo certo definire "stellare", ma equiparabile semmai ad un'onesta militante nella serie B italiana, permette a Fonseca di fare ancora turnover in Europa League. I tanti impegni ravvicinati (si gioca in pratica ogni 3 giorni) costringono l'allenatore giallorosso a schierare diverse alternative per far tirare il fiato ai titolari e per testare anche l'affidabilità e l'attitudine dei sostituti... (
CONTINUA).
-
LA VINCE FONSECA
Prima partita di questa Europa League 2020-21. Si gioca a Berna su un inconsueto (per noi) campo sintetico che non può lasciarci tranquilli (storicamente) dal punto di vista infortuni, pericolo peraltro aumentato da una incessante e fastidiosa pioggia che ha accompagnato gli sfidanti per tutta la partita...(CONTINUA).
-

SORTEGGIO GIRONI UEFA EUROPA LEAGUE. Nyon 2 ottobre 2020
La Roma, inserita nella prima fascia grazie alla posizione occupata nel ranking UEFA, pesca relativamente bene stavolta nell'urna. Evitate le blasonate avversarie della seconda fascia. Le palline pescate per l'occasione da Ciro Ferrara, ci consegnano un girone che ad oggi possiamo definire decisamente abbordabile. Una svizzera, una rumena e una bulgara, le tre avversarie tutto sommato non troppo scomode da affrontare.

-
I GOL GIALLOROSSI
FASE A GIRONI
YOUNG BOYS-ROMA 1-2
PERES - KUMBULLA
ROMA-CFR CLUJ 5-0
MKHITARYAN - IBANEZ
MAYORAL - MAYORAL
PEDRO
CFR CLUJ-ROMA 0-2
DEBELJUH (A) - VERETOUT (R)
ROMA-YOUNG BOYS 3-1
MAYORAL - CALAFIORI
DZEKO
CSKA SOFIA-ROMA 3-1
MILANESE

 

I GOL GIALLOROSSI
SEDICESIMI DI FINALE
SC BRAGA-ROMA 0-2
DZEKO - MAYORAL
ROMA-SC BRAGA 3-1
DZEKO - PEREZ - MAYORAL

 

I GOL GIALLOROSSI
OTTAVI DI FINALE
ROMA-SHAKHTAR 3-0
PELLEGRINI - EL SHAARAWY - MANCINI
SHAKHTAR-ROMA 1-2
MAYORAL - MAYORAL

 

I GOL GIALLOROSSI
QUARTI DI FINALE
AJAX-ROMA 1-2
PELLEGRINI - IBANEZ
ROMA-AJAX 1-1
DZEKO

 

I GOL GIALLOROSSI
SEMIFINALE
MANCHESTER UTD-ROMA 6-2
PELLEGRINI (R) - DZEKO